Ca’ Granda antico Ospedale – Università degli Studi di Milano

Zona di interesse: Piazza Duomo
Indirizzo: via Festa del Perdono, 7
Categoria: Luogo di interesse
Tipologia: Architettura per la residenza, il terziario e i servizi
Autore: Filarete (cantiere quattrocentesco), Francesco Maria Richini (cantiere seicentesco), Liliana Grassi (restauro novecentesco)

Anno esecuzione: 1456 – 1500 circa, 1624 – 1649
LINEA DEL TEMPO: epoca 1400 – 1500; 1600 - 1700

Sede centrale dell’Università degli Studi di Milano dal 1958, l’Ospedale Maggiore venne istituito nel 1451 da Francesco Sforza, signore della città. Per la progettazione dell’edificio fu ingaggiato il celebre architetto fiorentino Antonio Averlino, detto il Filarete.
Erede della plurisecolare vocazione solidaristica ambrosiana, l’Ospedale venne denominato Maggiore in quanto accorpò l’amministrazione dei sedici ospedali cittadini preesistenti, già dediti all’assistenza gratuita dei poveri e delle componenti più deboli della società, primi fra tutti emarginati e stranieri. Sin dal suo avvio la nuova struttura si caratterizzò per il suo approccio innovativo, introducendo – con il sostegno del duca Francesco – la sperimentazione medico-scientifica quale principio cardine dell’attività ospedaliera, il cui fine diventava ora la cura del paziente e non più, solamente, l’assistenza del malato.
L’eccellente qualità delle cure farmaceutiche e chirurgiche, erogate gratuitamente ai poveri, cominciò ad attirare anche i maggiorenti della città, ai quali fu concesso di accedere, a pagamento, ai servizi del nosocomio.
Assurto a simbolo cittadino – al fianco della Cattedrale – per il carattere universale del suo servizio, l’Ospedale si guadagnò ben presto l’appellativo di Ca’ Granda dei milanesi, cominciando ad attrarre le donazioni di numerosi benefattori grandi e piccoli, talvolta anche di modestissime condizioni economiche. Tra i maggiori, l’ingente lascito del facoltoso mercante e banchiere milanese Giovanni Pietro Carcano, deceduto nel 1624, rese possibile l’opera di ampliamento del complesso monumentale, affidata all’architetto Giovanni Maria Richini.
Gravemente danneggiata dai bombardamenti del 1943, la struttura fu ripristinata sotto la direzione dell’architetto Liliana Grassi. I lavori di restauro terminarono nel 1984 con la consegna della Crociera all’Università.

© Progetto Ca' Granda - Unimi

1. Facciata

La facciata della Ca' Granda


Playlist Ca' Granda - Cinema Youtube Museo Milano