Ritratto di Vincenzo Fiore

Autore: Michele Cascella
Collocazione: Quadreria della Ca' Granda
Indirizzo: via Francesco Sforza 28

Anno esecuzione: 1932
LINEA DEL TEMPO: epoca 1900-1945

Il ragionier Vincenzo Fiore era impiegato presso la Banca del Sud di Castellamare Adriatico e morì a 28 anni, il 16 dicembre 1930, nominando erede universale l’Ospedale Maggiore. Il 12 ottobre 1931 la Commissione Artistica assegnò l’esecuzione del ritratto a Michele Cascella, su proposta di Giorgio Nicodemi, che osservò: “Ho potuto riconoscere in lui un ritrattista elegante e sicuro”. Il dipinto ultimato fu approvato nella seduta del 7 aprile 1932.
Il ritratto, che appartiene all’attività giovanile dell’artista, evidenzia già quelle che saranno le caratteristiche del lungo svolgimento della sua pittura. In particolare si segnalano le tinte, impostate sulle varie gradazioni del verde e del marrone, e la pennellata libera, specialmente nel paesaggio sullo sfondo. Più massiccia appare invece la resa della figura del benefattore.

quadreria-ca-granda-10

Michele Cascella, Ritratto di Vincenzo Fiore, 1932
Per gentile concessione: Archivio Storico – Fondazione Ca’ Granda Policlinico

icona_galleria

icona_capolavori

icona_approfondimenti

icona_arg_correlati

icona_link