Ritratto di Maurilio Salvoni

Autore: Massimo Campigli
Collocazione: Quadreria della Ca' Granda
Indirizzo: via Francesco Sforza 28

Anno esecuzione: 1934
LINEA DEL TEMPO: epoca 1900-1945

Maurilio Salvoni (Milano, 1879-1933), figlio di Antonio provveditore agli Studi, si laureò a Roma in Chimica nel 1902, a Pavia in Scienze Naturali nel 1906 e in Magistero nel 1909. Si dedicò all’attività di educatore, dirigendo secondo moderni criteri pedagogici la scuola elementare con asilo fondata dalla madre in via Manzoni 42. Il ritratto fu assegnato con delibera consiliare del 31 gennaio 1934 e approvato dalla Commissione Artistica il 29 maggio successivo. Tuttavia, in quella stessa data pervenne all’Ospedale una lettera di protesta degli eredi, che giudicavano “passabile” la somiglianza fisionomica, ma chiedevano una modifica del colore del vestito, troppo chiaro “per la serietà del defunto che vestiva abitualmente di nero”. Il 4 giugno Campigli fu convocato per modificare in tal senso il ritratto che venne approvato dal Consiglio Ospedaliero il 13 giugno 1934 con la piena soddisfazione degli eredi. Il dipinto è uno dei rari ritratti eseguiti da Campigli – del 1936 è il Ritratto di Raffaele Carrieri (Milano, Collezione privata) – e ripropone lo stile del Maestro sia nella materia, lavorata in modo da ottenere effetti analoghi alla pittura murale, sia nella figura, posta di fronte allo spettatore senza ambientazione e geometricamente interpretata nelle sue linee essenziali. Così anche il soggetto contemporaneo è collocato nella dimensione atemporale delle figure del mito e, spogliato di ogni particolare contingente e caduco, assume la forma stilizzata di una umanità universale. Il ritratto fu commissionato a Campigli quando egli aveva appena compiuto le grandi pitture murali nella Sala del Trono del Palazzo dell’Arte (poi distrutte) insieme a Mario Sironi, Giorgio De Chirico e Achille Funi.

quadreria-ca-granda-06

Massimo Campigli, Ritratto di Maurilio Salvoni, 1934
Per gentile concessione: Archivio Storico – Fondazione Ca’ Granda Policlinico

icona_galleria

icona_capolavori

icona_approfondimenti

icona_arg_correlati

icona_link