Porta Nuova

La zona di e attorno a Porta Nuova era il cuore della vecchia Milano. Recenti lavori di riqualificazione, cui hanno preso parte diversi studi di architettura di fama internazionale, ne hanno cambiato il profilo, rendendola una delle zone più trendy e moderne della città. Collegamenti 'virtuosi' collegano i tipici quartieri Garibaldi e Isola – tra i più vivaci e interessanti della città – al quartiere Varesine e ai Bastioni verso la Stazione Centrale. L’intera area, brulicante di negozi hi-tech, portici, librerie, bar e caffetterie, pizzerie e discoteche, ha come epicentro la grande piazza rialzata, eretta vicino alla stazione ferroviaria Garibaldi, dedicata all'architetto e designer Gae Aulenti. Coronata da tre grattacieli firmati da Cesar Pelli, tra cui la Torre Unicredit, l'edificio più alto d'Italia, è collegata verso sud alla ultra-trendy Corso Como (sede di Corso Como 10, fashion store e galleria d’arte) piazza XXV Aprile (sede del palazzo Eataly, paradiso del gusto e della cucina di alta qualità) e, poco oltre, al quartiere Garibaldi. Verso nord, un viale pedonale e una pista ciclabile la collegano invece al quartiere Isola, un centro culturale nuovo, costellato di piccoli ristoranti e locali dove è possibile ascoltare ottima musica dal vivo (in via Borsieri ha sede il Blue Note). Il bello di piazza Gae Aulenti, è la vista unica del quartiere e lo skyline della città nuova, dove spiccano, fra gli altri il Bosco verticale di Stefano Boeri, la Torre Diamante e Palazzo Lombardia, e il grattacielo Pirelli disegnato negli anni Cinquanta da Gio Ponti.

Porta Nuova Skyline

Porta Nuova Skyline