Candelabro Trivulzio

Zona di interesse: Piazza Duomo
Collocazione: Duomo, transetto sinistro
Indirizzo: Piazza Duomo
Categoria: Capolavori dell'arte
Autore: Orafi renani

Anno esecuzione: 1201
LINEA DEL TEMPO: epoca 400 a.C. - 1400

A metà del XVI secolo, un arciprete del Duomo fece trasportare a Milano un grande candelabro di bronzo. Completato delle parti mancanti, decorato con centinaia di pietre dure, montato su un basamento di marmo, il grande candelabro ha trovato collocazione nel transetto sinistro. Alto sei metri, il colossale candelabro a sette bracci (secondo la tradizione della menorah ebraica) è uno dei più spettacolari arredi sacri del Duomo: tuttavia, è molto meno conosciuto di quanto meriterebbe. Solo avvicinandosi, infatti, ci si accorge della straordinaria ricchezza della parte bassa. Il piede è costituito da quattro sinuosi corpi di dragoni alati, fra i quali si stendono quattro grandi lastre triangolari decorate in modo fittissimo con scene dell’Antico testamento, lotte tra Vizi e Virtù, simboli zodiacali; tutto, in un intrico complicatissimo di volute e di curve. È un capolavoro di oreficeria dell’inizio del XIII secolo, probabilmente realizzato tra le valli del Reno e della Mosa.

Candelabro Trivulzio

Candelabro Trivulzio

icona_galleria

icona_capolavori

icona_approfondimenti

icona_arg_correlati

icona_link