Ultima Cena

Autore: Leonardo da Vinci
Collocazione: Santa Maria delle Grazie, Refettorio (Cenacolo Vinciano)
Indirizzo: Piazza di Santa Maria delle Grazie

Anno esecuzione: 1494
LINEA DEL TEMPO: epoca 1400 - 1500

L’avventura dell’Ultima Cena inizia nel 1494. Per lavorare con calma, Leonardo sperimenta una tecnica di fissaggio del colore sulla parete diversa dal tradizionale affresco, che assicura risultati duraturi ma impone tempi molto stretti nell’esecuzione: il Cenacolo viene portato a termine solo nel 1498, ma ben presto comincia a mostrare i segni di quel drammatico degrado che nei secoli ha più volte richiesto interventi più o meno riusciti di restauro. Leonardo ha immaginato una vastissima sala alle spalle delle figure (più grandi del naturale), illuminata sul lato sinistro dalle finestre reali del Refettorio, mentre dalle tre grandi aperture dipinte sul fondo della scena si diffonde una soffusa eppure chiara luminosità. In questo suggestivo ambiente di architettura, luce e prospettiva, emerge l’onda psicologica che si diffonde fra gli Apostoli all’annuncio del tradimento, che scuote gli animi, agita i corpi, travolge i cuori. Ogni più piccolo dettaglio partecipa organicamente al dinamismo fisico e psicologico della scena, rivelando la meticolosa pazienza con cui Leonardo aveva studiato gesti ed espressioni, figure e natura.

Ultima_Cena_Da_Vinci

Ultima Cena di Leonardo da Vinci

icona_galleria

icona_capolavori

icona_approfondimenti

icona_arg_correlati

icona_link