Isotta Fraschini

Fondata: Milano, 1900
Chiusura: Milano, 1949
Casa automobilistica

LINEA DEL TEMPO: epoca 1900 – 1945, 1945 - oggi

Non era solo la piemontese FIAT protagonista indiscussa del panorama automobilistico del nord Italia: nel 1900 infatti a Milano venne fondata la casa di auto Isotta Fraschini, da Cesare Isotta e dei fratelli Vincenzo, Oreste e Antonio Fraschini, storicamente nota per le auto di lusso. La Casa milanese collezionò molti successi, soprattutto oltreoceano: da Gabriele D'Annunzio a Papa Pio XI, le macchine Isotta Fraschini viaggiavano su tutta la Penisola. Con il crollo della borsa di New York del 1929 si segna una brusca frenata, che con la guerra si trasforma in rapida discesa: in clima bellico, autocarri e motori aeronautici diventano gli unici prodotti venduti.
Al termine del conflitto l'azienda torna a produrre automobili di lusso, ma ancora per poco: nel 1949 infatti chiude, battuta dai debiti, nonostante producesse motori di alta qualità. Il marchio Isotta Fraschini è stato largamente utilizzato anche dopo gli anni '50, dapprima dalla Fabbrica Automobili Isotta Fraschini e Motori Breda S.p.A. e in seguito dalla Isotta Fraschini Motori con sede a Bari.

Logo della Isotta Fraschini

Logo della Isotta Fraschini

icona_galleria

icona_capolavori

icona_approfondimenti

icona_arg_correlati

icona_link