Guido Crepax

Nato a: Milano, 15 luglio 1933
Morto a: Milano, 31 luglio 2003
Disegnatore, illustratore, fumettista

LINEA DEL TEMPO: epoca 1900 – 1945, 1945 - oggi

Alzi la mano chi non conosce Valentina: fumetto cult degli anni sessanta, ha rappresentato una rivoluzione nel mondo della cosiddetta nona arte, e rimane forse l'unico esempio di personaggio che evolve e invecchia nel tempo. Il disegno nasce nel '65 sulla rivista Linus dall'immaginazione di Guido Crepax, architetto milanese da sempre però impegnato nella grafica e nella pubblicità, che per il suo personaggio si ispira a Louise Brooks, attrice americana degli anni '20. Crepax -il cui vero nome era Crepas- è famoso per la sensualità che metteva nelle sue tavole: a volte con toni velati, altre in maniera più cruda, ha dato gran voce alla letteratura erotica. Non sono mancate però nel repertorio di Crepax anche adattamenti di grandi opere letterarie come Frankenstein, Lo strano caso del Dottor Jekyll e di Mister Hide, e ancora Il processo di Franz Kafka fino ad una rivisitazione dell'Odissea di Omero, nel racconto "Nessuno". Il celebre fumettista muore a Milano nel 2003, pochi giorni dopo il suo 70esimo compleanno.

Guido Crepx

Guido Crepax

icona_galleria

icona_capolavori

icona_approfondimenti

icona_arg_correlati

icona_link