Il Bacio

Autore: Francesco Hayez
Collocazione: Pinacoteca di Brera
Indirizzo: Via Brera, 28

Anno esecuzione: 1859
LINEA DEL TEMPO: epoca 1800 - 1900

Fin dall’esecuzione quest’opera ha goduto di una dilagante notorietà, riprodotta nei mezzi più disparati, e probabilmente fraintesa nel suo autentico significato. Apparentemente si tratta di uno scambio di tenerezze affettuose fra due innamorati, che sembrano dimenticare dove si trovano, presi della forza della passione. Tuttavia uno sguardo più attento porta a notare che i costumi dei due giovani non appartengono all’epoca del pittore, ma risalgono al periodo medievale. Le rigorose convenzioni che dominano l’arte fino alla seconda metà dell’Ottocento facevano infatti apparire “sconveniente” una scena d’amore ambientata nella realtà, come peraltro avveniva anche per la letteratura e l’opera lirica. Ma il significato del dipinto va ben al di là di una semplice scena d’amore. Hayez intende rappresentare allegoricamente l’alleanza fra Italia e Francia nelle guerre per l’indipendenza: il dipinto è stato eseguito poco dopo l’entrata a Milano di Vittorio Emanuele II e del re di Francia Napoleone III.

Francesco Hayez, Il Bacio

Francesco Hayez, Il Bacio

icona_galleria

icona_capolavori

icona_approfondimenti

icona_arg_correlati

icona_link