Foro Bonaparte e Castello

All’inizio dell’Ottocento, Napoleone aveva concepito una grande piazza circolare intorno ai ruderi dell’antico Castello: del Foro Bonaparte venne realizzato l’emiciclo verso la città con una larga e scenografica curva di palazzi, l’Arco della Pace, solenne ingresso della città da nord e, poco lontano, l’Arena Civica, uno degli impianti sportivi in funzione più antichi del mondo. Centro di tutto il sistema restava e resta però il Castello Sforzesco, che durante la dinastia degli Sforza oltre a fungere da maniero difensivo divenne la loro bellissima residenza ducale. Decaduto, fu restaurato alle soglie del Novecento ed è diventato sede dei Musei del Castello, che ospitano la Pietà Rondanini, ultimo capolavoro di Michelangelo. In quest’area l’altro polo d’attrazione è il Parco Sempione, nel quale sorgono l’Acquario Civico – edificio liberty costruito in occasione dell’Esposizione Universale del 1906 – la Torre Branca e il palazzo della Triennale, esemplare costruzione degli anni Trenta oggi sede di importanti mostre sul design. Davanti alla Torre del Filarete del Castello troviamo infine Expo Gate, il doppio padiglione di accoglienza costruito in occasione di Expo 2015.

Foro Bonaparte e Castello

Foro Bonaparte e Castello