Duomo

Zona di interesse: Piazza Duomo
Indirizzo: Piazza del Duomo
Link: museo.duomomilano.it
Categoria: Luogo di interesse - Luogo di culto
Tipologia: Architettura religiosa e rituale - Chiesa

Autore: Antonio da Saluzzo (committente); Simone da Orsenigo, architetto della Fabbrica; Solari, Cristoforo, architetto della Fabbrica; Seregni, Vincenzo, architetto della Fabbrica; Tibaldi, Pellegrino, architetto della Fabbrica; Bassi, Martino, architetto della Fabbrica; Trezzi, Aurelio, architetto della Fabbrica
Anno esecuzione: 1386-1387 (nascita del Duomo), 1387-1447 (fase viscontea: fondazione della Veneranda Fabbrica del Duomo, adozione marmo di Candoglia come materiale di costruzione) 1450-1520 (fase sforzesca: prolungmento delle navate fino alla terz’ultima campata, costruzione del gugliotto dell’Amadeo e delle più belle vetrate), 1560-1650 (Quadroni di San Carlo e coro ligneo), 1650-1800 (completamento del tiburio con la gran guglia e la Madonnina), 1800-1900 (conclusione facciata), 1900-oggi (fase restauri)
LINEA DEL TEMPO: epoca 400 a.C. - 14001400 - 15001500 - 16001600 - 17001700 -18001800 - 19001900 - 19451945 - oggi

Uno degli edifici gotici più importanti (e maestosi) in tutto il mondo, il Duomo, costruito in un periodo di 450 anni (iniziato nel 1386), è il simbolo di Milano. La cattedrale a croce latina è suddivisa per mezzo di altissimi pilastri in cinque navate, la più grande delle quali ha un’altezza di 45 metri. La chiesa presenta 135 guglie e le sue colonne interne misurano 3 metri e mezzo di diametro. Per vivere a pieno la maestosità del Duomo è necessario salire sulle sue terrazze (in ascensore o a piedi), dove sarete circondati da un tripudio di pinnacoli, torrette e statue in marmo e, naturalmente, dalla famosa Madonnina d’oro della città.

Piazza Duomo

Il Duomo di Milano è uno degli edifici gotici più maestosi al mondo