Cimitero Monumentale

Zona di interesse: Porta Nuova
Indirizzo: Piazzale Cimitero Monumentale
Categoria: Luogo di interesse  - Luogo della memoria
Tipologia: Architettura per la residenza, il terziario e i servizi - Cimitero
Autore: Carlo Maciachini

Anno esecuzione: 1866
LINEA DEL TEMPO: epoca 1800 - 1900

Progettato da Carlo Maciachini nella metà dell’Ottocento in uno stile eclettico che si rifà a elementi bizantini, gotici e romanici, il Cimitero Monumentale è un vero e proprio museo a cielo aperto che ha soddisfatto i capricci dell’élite della società milanese con opere mozzafiato dei più importanti scultori e architetti degli ultimi due secoli, tra cui Antonio Canova, Arnaldo Pomodoro, Adolfo Wildt, Lucio Fontana, Gio Ponti, Gae Aulenti e tanti altri. Infatti, passeggiando lungo i viali di questa silenziosa città verde, ci si imbatte in maestose cappelle, imponenti santuari, eleganti sculture ed elaborati obelischi che riflettono i vari movimenti artistici susseguitisi dal momento della sua fondazione a oggi. Tra le personalità illustri sepolte nel Famedio del Monunmentale troviamo il romanziere Alessandro Manzoni, il pittore Francesco Hayez, il pianista Vladimir Horowitz e i Maestri Giuseppe Verdi e Arturo Toscanini.

Cimitero Monumentale di Milano

Cimitero Monumentale di Milano

icona_galleria

icona_capolavori

icona_approfondimenti

icona_arg_correlati

icona_link