Carlo Forlanini

Nato a: Milano, 11 giugno 1847
Morto a: Nervi, 25 maggio 1918
Medico, Pneumologo

LINEA DEL TEMPO: epoca 1800 – 1900, 1900 - 1945

Fratello maggiore dell'inventore dell'aliscafo Enrico Forlanini, Carlo fu un noto medico pneumologo, pluricandidato al Nobel e ideatore del pneumotorace artificiale, strumento che rivoluzionò il trattamento di migliaia di pazienti con tubercolosi polmonare. Il batterio responsabile, che ancora nel XX secolo rappresentava la maggiore causa di morte per malattia infettiva, era stato identificato e descritto il 24 marzo 1882 dal tedesco Robert Koch, che grazie a ciò vinse il Nobel per la Medicina.
Nello stesso anno Forlanini mette a punto la tecnica per curarne i pazienti, ma lo scetticismo della comunità scientifica è tanto: deve infatti aspettare il 1912 quando finalmente i tisiologi di tutto il mondo riconoscono il pneumotorace artificiale come terapia al Congresso Internazionale della tubercolosi a Roma. Il Forlanini fonda inoltre il noto Istituto medico pneumatico, dove fu messo a punto, nel 1896, lo sfigmomanometro a bracciale pneumatico dal suo allievo Scipione Riva-Rocci: è ancora oggi usato in tutto il mondo per misurare la pressione arteriosa sanguigna nell'uomo.

Carlo Forlanini

Carlo Forlanini

icona_galleria

icona_capolavori

icona_approfondimenti

icona_arg_correlati

icona_link